COS'E' MTEDocs?
www.MTEDocs.it un portale che raccoglie le CASISTICHE GUASTO e che ti consente di avere ASSISTENZA tecnica per la soluzione di problemi e di richiedere gratuitamente la DOCUMENTAZIONE TECNICA necessaria per eseguire le riparazioni sulle autovetture.

www.MTEDocs.it NON una Banca Dati classica, ma un servizio di ASSISTENZA TECNICA completo!

Desideri ulteriori informazioni? Hai delle domande o vuoi conoscere nel dettaglio i servizi del portale? Chiamaci subito al 345-06.31.008!
Servizio clienti


Vuoi abbonarti? CLICCA QUI!
Vuoi registrarti GRATIS per 2 giorni? CLICCA QUI!
Assistenza e Servizio Tecnico per l'Autoriparazione
Assistenza e Servizio Tecnico per l'Autoriparazione
MTEDocs contiene casistiche guasto e soluzioni codici guasto per voi     |    Scopri tutte le formule di ABBONAMENTO
Manuali di Officina - Libri, Manuali, CD-DVD, Corsi di formazione
MANUALI DI OFFICINA
Consulta il catalogo completo di tutte le pubblicazioni e acquista direttamente online:

Visita il sito www.ManualiDiOfficina.it
Indice documenti » Bollettino Tecnico » VALEO consiglia » VALEO - Tutte le vetture con alternatore intelligente. Errore P0622 - Anomalia di ricarica a causa dell'alternatore intelligente
VALEO - Tutte le vetture con alternatore intelligente. Errore P0622 - Anomalia di ricarica a causa dell'alternatore intelligente
Vettura
Tutte le vetture con alternatore intelligente

Difetto
Errore P0622 - Anomalia di ricarica a causa dell'alternatore intelligente

Significato codici difetto
L'errore P0622 significa "Anomalia ricarica batteria"

Descrizione del difetto e soluzione
L'errore P0622 viene trovato nella centralina controllo motore ed indica una ricarica batteria anomala. Il veicolo è dotato di alternatore "intelligente".

Effettuare le seguenti verifiche preliminari:

  • L'integrità del cablaggio/connessioni elettriche sull'alternatore intelligente
  • L'integrità dei morsetti dei poli batteria (positivo - negativo)
  • L'integrità del cavo di massa morsetto negativo batteria - telaio - motore
  • La funzionalità dell'alternatore intelligente
  • La funzionalità dello Spybat sensor (BMS)
  • L'efficienza della batteria e se il modello della batteria montato è quello prescritto dal costruttore del veicolo

Verifica della funzionalità dell'alternatore intelligente e dello Spybat sensor (BMS)
Nota: Per contenere il consumo di carburante e perciò le emissioni di CO2, sui veicoli vengono utilizzati alternatori intelligenti con specifiche strategie di carica batteria. La funzionalità di questi alternatori non può essere controllata con le stesse procedure usate per gli alternatori convenzionali.

Nota: In molti casi il funzionamento dell'alternatore intelligente è regolato dalla centralina controllo motore che comunica con il regolatore di tensione dell'alternatore intelligente tramite una linea LIN (Local Interconnect Network) bidirezionale e seriale, realizzata con un solo filo. La centralina controllo motore tramite l'EEM (Electronic Energy Management) può decidere di abilitare l'alternatore (con differenti tensioni di ricarica) o di disabilitarlo a seconda del carico motore e dello stato di carica della batteria.

Il funzionamento dell'EEM
L'EEM è un software che implementa la strategia di gestione della ricarica batteria (ovvero gestione dell'alternatore intelligente) e delle utenze elettriche di bordo. L'EEM può decidere di disabilitare il funzionamento dell'alternatore se ad esempio il motore deve erogare la massima potenza o se è al regime del minimo. In questi casi possono essere disabilitate temporaneamente anche alcune utenze elettriche di bordo. L'alternatore viene riabilitato (inizia la sua fase di ricarica batteria raggiungendo anche tensioni di circa 16,5 Volt), se la batteria ha un livello di carica critico. In questo caso l'EEM può anche effettuare una disabilitazione temporanea di alcuni carichi elettrici. Questo avviene anche durante la fase di avviamento motore per garantire che possa essere effettuata con successo.

Attenzione: Se durante il controllo della funzionalità dell'alternatore intelligente effettuato con la metodologia convenzionale, ovvero misurando la tensione sui morsetti della batteria mentre il motore funziona al regime del minimo, tale tensione non supera il valore di circa 12.5 V, NON significa che l'alternatore stesso sia guasto e debba perciò essere sostituito !

Attenzione: Gli alternatori intelligenti funzionano sempre con batterie specifiche, capaci di sopportare ripetuti cicli di scarica e ricarica. Quando si effettuano le verifiche sull'alternatore intelligente, controllare sempre che il veicolo sia dotato del tipo di batteria indicato dal costruttore. La batteria deve essere ovviamente carica ed efficiente (provarla con un idoneo strumento di verifica).

Spybat sensor (BMS): Questo sensore monitorizza lo stato di carica della batteria e la sua temperatura di funzionamento. E' montato sul morsetto del polo negativo della batteria. Manda le sue informazioni all'EEM che conseguentemente decide, valutando anche i parametri di funzionamento del motore, se e come abilitare l'alternatore e se disattivare temporaneamente alcune utenze elettriche del veicolo.

Come controllare la funzionalità dello Spybat sensor:

  • La tensione misurata sui morsetti della batteria deve corrispondere con quella fornita dallo strumento di diagnosi e rilevata dallo Spybat sensor
  • La temperatura rilevata dallo Spybat sensor e letta tramite lo strumento di diagnosi, deve essere compatibile a quella presente nel vano dove la batteria è alloggiata

Come controllare la funzionalità dell'alternatore intelligente:
Il mancato funzionamento dell'alternatore intelligente, provoca la scarica della batteria e la disattivazione del sistema Stop&Start nel caso in cui sia utilizzato sul veicolo. Di seguito vengono descritti due metodi per il controllo della funzionalità dell'alternatore intelligente e della sua linea LIN:

  • Metodo 1: scollegare il filo presente sul Spybat sensor (filo di comunicazione con l'EEM). L'anomalia rilevata provoca l'attivazione dell'alternatore in modalità recovery. La tensione di ricarica della batteria presente sui suoi poli è costante e vale circa 14.0 Volt. L'alternatore intelligente funziona come un alternatore convenzionale. Ciò indica che la linea LIN di collegamento alternatore intelligente - controllo motore è attiva. Attenzione: la prova descritta deve durare solo pochi secondi
  • Metodo 2: attivare il maggior numero di utenze elettriche del veicolo con motore al regime del minimo. Quando la batteria raggiunge il livello critico di carica, l'EEM abilita l'alternatore intelligente che inizia a caricare la batteria (è presente la tensione di carica sui morsetti della batteria). Ciò indica che la linea LIN di collegamento alternatore intelligente - controllo motore è attiva. Nota: prima che l'alternatore venga abilitato, occorre aspettare che la batteria sia sufficientemente scarica


Clicca per ingrandire l'immagine

L'immagine mostra lo schema elettrico di un alternatore intelligente Valeo


L'immagine mostra il regolatore di tensione di un alternatore intelligente Valeo con il collegamento alla linea LIN


L'immagine mostra un alternatore intelligente Valeo

 

Nota: Le soluzioni qui proposte hanno solo carattere informativo. L'operatore, con la sua conoscenza e professionalità, deve valutare l'applicabilità delle soluzioni stesse e l'idoneità dei consigli proposti.


Pubblicato da www.MTEDocs.it, a dicembre-2019
M.T.E. Docs